ItalianoEnglishFranceseTedescoSpagnoloRusso 官話/官话

CEAD e Belotti danno il via alla produzione additiva combinata con le tecnologie di asportazione su larga scala

Nasce la collaborazione strategica tra CEAD e Belotti per coniugare l'esperienza nella produzione additiva con la tecnologia dell’asportazione in un'unica nuova soluzione.

Il know-how e le esperienze acquisite da ambo le parti, uniti alla spinta innovativa di entrambe le aziende, sono alla base della nuova partnership.

Belotti S.p.A., con sede a Suisio, in Italia, è leader da oltre 40 anni nella progettazione, produzione, promozione e vendita di centri di lavoro CNC a 3 e 5 assi per materiali compositi, leghe leggere e materiali avanzati. CEAD, con sede a Delft, nei Paesi Bassi, si affaccia alla produzione additiva composita specializzata nella tecnologia di stampa 3D su larga scala e promuove molteplici soluzioni di stampa 3D nel settore.

 

“Questa collaborazione è una grande opportunità per lo sviluppo delle nostre aziende, sia per la crescita tecnologica che per la crescita del capitale umano. Lo spirito giovane delle nostre aziende e la passione per la tecnologia saranno gli ingredienti che ci permetteranno di uscire da questi anni difficili e di guardare al futuro con entusiasmo e fiducia”, spiega Umberto Belotti, CEO presso Belotti.

Di per sé, la produzione additiva non può fornire la qualità di finitura e le tolleranze garantite dalle lavorazioni con asportazione. D'altro canto, la produzione additiva consentirebbe di ridurre notevolmente i tempi di lavoro rispetto alla produzione con asportazione di materiale.  La combinazione di questi processi offre dunque il meglio dei due mondi: sarà possibile stampare in 3D la forma di un pezzo e successivamente fresarlo alle tolleranze richieste con un centro di lavoro CNC.

CEAD e Belotti compiono un ulteriore passo in avanti nella combinazione dei due processi sviluppando una nuova macchina ibrida, BEAD.  Con questa macchina l'investimento aziendale complessivo in nuovi macchinari sarà inferiore. BEAD richiede meno spazio e programmazione rispetto ai due sistemi separati e, poiché non sarà necessario lavorare il pezzo su due macchine, i tempi di movimentazione e di lavorazione saranno notevolmente ridotti.
 


Saranno possibili numerose configurazioni di BEAD in funzione del volume da lavorare, della potenza del mandrino ed altro ancora.
Tutte le macchine saranno dotate del sistema CNC Siemens Sinumerik, sistema di controllo consolidato da entrambe le aziende nelle loro attuali macchine.



Il sistema di automazione CNC Sinumerik è noto come una soluzione di automazione altamente produttiva in tutti i domini di produzione. Grazie alla versatilità di Sinumerik, questa operazione può essere completata e adattata ed è il sistema perfetto per BEAD. Tutti i componenti del sistema lavorano insieme in una soluzione completamente integrata per consentire all'utente di controllare e monitorare tutte le attività di stampa 3D e di fresatura attraverso il pannello di controllo / HMI Sinumerik.

"Questo è solo l'inizio di una grande collaborazione. Punteremo in primis sul settore marittimo e aerospaziale, producendo stampi, utensili e persino parti finali. Questa nuova soluzione potrà apportare un cambiamento sostenibile ed efficace in termini di tempo in molte altre applicazioni ", spiega Lucas Janssen, CEO presso CEAD. Nel processo verranno utilizzati un’ampia gamma di materiali termoplastici rinforzati con fibre, dai materiali di base ai materiali ad alta temperatura con vetro o fibre di carbonio.

 
Per ulteriori informazioni su CEAD B.V., consultate il sito www.ceadgroup.com

Per ulteriori informazioni su Belotti S.p.A., consultate il sito www.belotti.com  

Puoi scaricare la presentazione a questo link.